Data di arrivo
Data di partenza
Ospiti per camera
Adulti Bambini Neonati
fino a 12 anni fino a 3 anni
  • MIGLIOR TARIFFA ONLINE

    Solo su questo sito le migliori tariffe e condizioni

  • OFFERTE E PROMOZIONI

    Scopri le nostre promozioni e scegli l'offerta su misura per te

  • WI-FI GRATUITO

    Wi-fi gratuito in tutta la struttura e nelle camere

Solfatara di Pozzuoli: meraviglia naturale vicino a Napoli

 

La solfatara di Pozzuoli, sito di grande interesse scientifico e culturale, è una delle indiscusse bellezze naturali di Napoli.

Il Best Western Hotel JFK Napoli, situato nelle vicinanze della metropolitana con la quale si può raggiungere comodamente il cratere della solfatara, consiglia ai propri ospiti di visitare la zona e trascorrere una giornata nella natura al riparo dai rumori della città.

 

Cos’è la solfatara di Pozzuoli?

 

I Campi Flegrei sono un agglomerato di 40 vulcani antichi situato a nord di Napoli. Al suo interno il vulcano più singolare è quello della solfatara di Pozzuoli, considerata dagli antichi come l’ingresso degli Inferi, perché l’attività vulcanica secondaria è più evidente per via della gran quantità di fumarole e getti di fango.

Immerso in 33 ettari di parco verdeggiante e situato su una collina a 190 metri di altitudine, il cratere della solfatara ha un diametro di circa 600 metri.
Quasi al centro del cratere, si trova la fangaia: il fango, molto usato in passato per scopi terapeutici, è venduto ancora oggi come prodotto di bellezza di origine idrotermale.

Avvicinandosi alla “bocca grande”, si possono osservare gli affascinanti getti di vapore che raggiungono una temperatura di circa 150°C.

 

La visita alla solfatara è un’esperienza altamente coinvolgente. L’impressione offerta è quella di essere in un paesaggio lunare dove il colore dominante è il grigio chiaro con il terreno ricco di micro cavità prodotte dalla presenza di fumarole. Una delle caratteristiche particolari della solfatara, dovuta appunto a queste piccole cavità, è cupo rimbombo che si può udire facendo cadere in determinate zone del cratere un masso sul terreno, come se sotto la superficie vi fosse un’ampia grotta. All’interno del parco sono presenti anche le cosiddette vecchie stufe e il pozzo dell’acqua minerale.

 

Uno dei fenomeni più appariscenti della solfatara è quello della condensazione del vapore acqueo che si determina avvicinando una piccola fiamma a una fumarola: i vapori appaiono progressivamente più intensi poiché, sia le minute particelle solide prodotte dalla combustione sia gli ioni dei gas atmosferici prossimi alla fiamma, agiscono da nuclei di condensazione del vapore stesso.

 

Nell’area sono presenti anche un’area giochi per bambini attrezzata, un bar, un negozio di souvenir, un’area camping e un punto di ristoro.
Per i mesi di agosto e settembre è prevista l’iniziativa “Estate in Solfatara” dove potrete visitare il cratere anche di sera.

 

Prenotate ora la vostra camera all’Hotel JFK e godetevi le bellezze naturali di Napoli!

Hotel JFK Napoli, al tuo servizio. Sempre.

 
 

Foto di Itto Ogami [CC BY 3.0], via Wikimedia Commons